Direzione regionale Molise

Mancata emissione degli scontrini fiscali. Sospese due licenze in provincia di Campobasso e di Isernia

COMUNICATO STAMPA

Chiusura forzata, in Molise, per due esercizi commerciali. In entrambi i casi, a far scattare la sanzione sono state tre distinte violazioni dell’obbligo di emissione dello scontrino o della ricevuta fiscale, constatate dalla Guardia di finanza e definitivamente accertate dagli uffici dell’Agenzia delle Entrate.

A partire dallo scorso 20 marzo - così come disposto dal provvedimento di sospensione della licenza firmato dal direttore regionale dell’Agenzia - i due esercizi, una pasticceria di Venafro e una pizzeria di Termoli, sono rimasti a serrande abbassate per 5 giorni consecutivi, con esclusione delle giornate di riposo settimanale e di chiusura programmata (ferie o festività).

Le chiusure in questione sono scattate in base alla normativa vigente per le violazioni commesse in data anteriore al 29 novembre 2006 (data di entrata in vigore della legge n. 286 del 2006, di conversione del collegato fiscale alla Finanziaria 2007, contenente nuove norme in materia). Altre posizioni sono attualmente in corso d’esame.

Campobasso, 27 marzo 2007

Il Comunicato in versione stampabile