Direzione regionale Molise

Ritorna il punto di assistenza e informazione fiscale dell’Agenzia delle Entrate a Venafro

Il Direttore Regionale dell'Agenzia delle Entrate del Molise, Paola Alifuoco, e il Sindaco di Venafro, Antonio Sorbo, hanno sottoscritto, oggi, la convenzione per il punto di assistenza e informazione fiscale che sarà nuovamente presente nel comune più importante della provincia di Isernia.
Lo sportello sarà aperto con cadenza quindicinale a partire da lunedì, 13 gennaio 2014, dalle ore 08,15 alle 13,45 e dalle 14,45 alle 17,15. Come di consueto, sarà a collocato a Venafro in Piazza San Francesco n. 6 e vedrà impegnati gli esperti funzionari delle Entrate nel fornire assistenza fiscale ai contribuenti della zona.
I principali servizi disponibili presso lo sportello decentrato saranno:
- ricezione e rilascio di atti e documenti (istanze di autotutela, ricorsi, istanze di rimborso, richieste di certificazione, istanze di sgravio e/o sospensione, istanze di rateazione, ecc);
- informazioni generali da Anagrafe Tributaria (stato dei rimborsi, contenzioso, ecc.)
- gestione comunicazioni di irregolarità, avvisi bonari e preavvisi telematici;
- sgravi su cartelle di pagamento;
- rilascio del codice fiscale;
- attribuzione, variazione e cessazione della partita IVA;
- informazioni, compilazione e trasmissione telematica delle dichiarazioni fiscali “UNICO – Persone Fisiche”;
- prenotazione per assistenza specializzata in back office presso l’Ufficio locale di Isernia;
- fornitura della modulistica fiscale;
- informazioni sulle agevolazioni per i disabili;
- assistenza ed informazioni sui versamenti tramite modelli di pagamento F23 e F24;
- informazioni sulla registrazione delle scritture private e in particolare sui contratti di locazione e affitto;
- registrazione delle scritture private (locazioni e affitti).

Grazie a questa iniziativa i cittadini di Venafro e del suo comprensorio potranno fruire dei servizi dell'Agenzia in una sede più vicina rispetto all'Ufficio di Isernia. L'Agenzia, nel suo processo di miglioramento dei servizi di informazione e assistenza fiscale ai contribuenti, ha previsto l'attivazione di sportelli decentrati come questo proprio per garantire una presenza diffusa dei servizi dell'Agenzia e agevolare così l'adempimento spontaneo degli obblighi fiscali da parte dei contribuenti.

Campobasso, 9 gennaio 2014

File pdfIl comunicato in versione stampabile (61.43 KB)

File pdfIl protocollo di intesa
(375.25 KB)